QUESTA PAGINA E' A DISPOSIZIONE DEGLI ATLETI E DEI VISITATORI DI QUESTO SITO
VERRANNO PUBBLICATE SOLAMENTE NOTIZIE INERENTI GLI ARGOMENTI TRATTATI
NEL SITO SI ACCETTANO PURE EVENTUALI NOTIZIE DI RADUNI , ANCHE PER UNA GITA
OCCASIONALE, IN BICI TRA AMICI INCONTRATI TRAMITE QUESTO SITO
DATA
TITOLO
NEWS
FOTO
15/05/2010 CRONOSTAFETTA CICLISTICA VAL D'INCAROIO - FORCELLA DURON 1a EDIZIONE SABATO 15 MAGGIO 2010

Per ingrandire l'immaginespostare il cursore qui sotto

per stampare il volantino clicca qui

Gabicce

Settembre

Pedala Gabicce 2007

Mare e Collina .... sono splendidi paesaggi per una Vacanza in bicicletta......

A GABICCE MARE..... A SETTEMBRE .... UN PROGRAMMA DA NON PERDERE.....

www.hotelnobel.it

DOMENICA 9 SETTEMBRE 2007
Dalle ore 15.30 alle ore 20.00 iscrizioni alla manifestazione “Pedala Gabicce 2007" e ritiro pacco gara presso gli uffici del Palazzo del Turismo

LUNEDI’ 10 SETTEMBRE 2007
Ore 9.30 Partenza turistica per Mombaroccio - degustazione enogastronomia - Ritorno a Gabicce Mare alle ore 12.00

MARTEDI’ 11 SETTEMBRE 2007-
ore 8.30 Partenza turistica per Montecchio (Comune di Sant’Angelo in Lizzola) – Degustazione enogastronomica- Ritorno a Gabicce Mare alle ore 13.30

Ore 16.00 Gara Agonistica “Circuito Cittadino” a squadre nel centro di Gabicce Mare

MERCOLEDI’ 12 SETTEMBRE 2007
ore 9.30 Partenza Turistica alla scoperta del Parco Naturale del Monte San Bartolo- Casteldimezzo-Fiorenzuola di Focara, Strada Panoramica, Pesaro. – ritorno a Gabicce Mare ore 12.30

GIOVEDI’ 13 SETTEMBRE 2007 – ore 9.30 Partenza Turistica alla scoperta dell’entroterra Pesarese- un tour tra i borghi ed i castelli più belli – Ritorno a Gabicce Mare alle ore 13.30

Ore 15.30 Cronoscalata Gabicce Mare-Gabicce Monte - Partenza da Piazza Matteotti

Ore 21 Cena e serata danzante all’Hostaria del Castello

VENERDI’ 14 SETTEMBRE 2007 – ORE 8.00 Partenza per Montelabbate - ritorno a Gabicce Mare alle ore 13.00

Ore 21.30 Serata di Premiazione al Cinema Teatro Astra di Gabicce Mare

A Mezzanotte Spettacolo pirotecnico sulla spiaggia

Saluto di arrivederci alla Settimana Cicloturistica Internazionale dal 22 al 28 marzo 2008 e al “PedalaGabicce 2008” dal 7 al 12 settembre

PACCHETTO OFFERTA

HOTEL NOBEL*** tel. 0541/950640

6 GIORNI PENSIONE COMPLETA

€ 380,00 A PERSONA

SCONTO Accompagnatore del 10% sul pacchetto di soggiorno

SUPPLEMENTI € 10,00 a gara agonistica del 09/09

 
Verona 10/06/2007 GRAN FONDO DAMIANO CUNEGO

Giornata di caldo afoso, quella che hanno trovato i nostri atleti decisi a partecipare alla 2^ granfondo Damiano Cunego.

Dopo un’alzataccia, per evitare i costi di una notte in albergo, si presentano ai cancelli della caserma Duca alle 7:00.

Si! Di una caserma, in quanto questa manifestazione parte ed arriva all’interno di questa caserma dell’esercito, situata alle porte di Verona.

Buona e intelligente si è dimostrata questa scelta, che, oltre a dimostrarsi efficiente nelle operazioni di pre e dopo gara, è stata pure ottima per avere usato personale militare nella gestione del percorso gara.

Percorso che si è dimostrato ben scelto e duro, dato che sui 90 chilometri di gara scelti dai nostri atleti, non c’era pianura.

Le salite non imposssibili, ma, una lunga otre 15 km e tra di loro continui saliscendi, non davano modo di rifiatarestando a ruota, comunque i nostri atleti, hanno avuto modo anche di godersi il magnifico panorama offerto dai colli veronesi.

All’arrivo, per la cronaca, il solito Baita Marco ha preceduto Zucchiatti Corrado il quale a sua volta ha anticipato l’eterno Bon Franco.

Considerato il buon numero di partenti, oltre 2000, c’è da essere soddisfatti di quanto dimostrato dai nostri portacolori.

Atleta                         Tempo   Media km/h     Class. Gen.      Class. Categ.

Baita Marco               3:06:59       28,88              277°            62° su 285
Zucchiatti Corrado     3:14:45       27,73              402°            60° su 208
Bon Franco                3:26:50       26,11              613°            13° su 71

 
Pasian di Prato, 13/05/2007 GRAN FONDO DEL GARGANO E’ merito del nostro atleta Zullo Leonardo, se anche gli amici pugliesi hanno potuto ammirare le nostre divise.

Approfittando di un breve periodo di ferie, il nostro eroe, oltre a godersi il meritato riposo, ha pure partecipato alla g.f. del Gargano, cimentandosi sul percorso breve di 118 chilometri.

Un percorso molto nervoso, che impegnava gli atleti su un dislivello di 1977 metri, non poco cosiderato che la stagione è agli inizi e molto suggestivo come solo questa meraviglia di territorio, che è il Gargano, sa offrire.

Al termine della gara Leo (per gli amici), ha dimostrato tutto il suo valore piazzandosi al 178° posto con un tempo di 4h:41m:10s, su oltre 260 partenti.

Complimenti al nostro Leo, da parte di tutto il gruppo per il bel risultato e per aver onorato i colori sociali.

Zullo in azione

Feletto Umberto 06/05/2007 CORSA PER HAITI

Grande festa del ciclismo, quella organizzata dal gruppo sportivo Help Haiti egregiamente condotta dal presidente Sante Chiarcosso.

Già dal sabato metteva in cantiere una cicloturistica alla cui partenza, nonostante il tempo incerto, si presentavano alcune centinaia di ciclisti, mentre per la 15^ Corsa per Haiti, cielo splendidamente terso, i partenti erano (dieci più dieci meno) 1.400.

La nostra squadra, si presentava ai nastri di partenza con ben 13 unità, considerando un’organico di 31 tesserati è un numero rilevante.

Gli atleti iscritti, tutti per la medio fondo, erano: Baita Marco, Bellavitis Antonio, Bon Franco, Canton Bruno, Casagrande Andrea, De Cecco Rolando, Di Bert Luca, Favotti Ivan, Martini Giovanni, Menis Paolo, Vidoni Maurizio (papà), Vidoni Marco (figlio), Zucchiatti Corrado.

Il tempo splendido ha messo il buon’umore a tutti gli atleti, la partenza come sempre è avvenuta pancia a terra, e ognuno dei nostri atleti ha preso il proprio passo.

Il percorso prevedeva, dopo la partenza da Feletto, il passaggio per Colloredo di Montealbano, Moruzzo, Fagagna, San Daniele, Majano, Buja, Artegna, a Tarcento la scalata del colle di Coja, per proseguire con Vedronza, Lusevera, Monteaperta, Torlano da cui si andava a scalare il Sedilis e di nuovo Tarcento, Nimis, Qualso, Vergnacco, Ribis, Adegliacco ed infine l’arrivo di nuovo a Feletto per un totale di 105 chilometri.

All’arrivo, i nostri atleti si sono così presentati:

Atleta Tempo Media Class.Gen. Class. Categ.
Menis Paolo 03:01:58:60
34,62
98
18° Vet.
Baita Marco 03:02:03:50
34,61
112
22° Vet..
Vidoni Marco 03:06:03.70
33,86
139
23° Cad.
Martini Giovanni 03:06:03.90
33,86
141
12° Gen.
Canton Bruno 03:06:05.15
33,86
145
13° Gen.
Di Bert Luca 03:13:24.20
32,57
205
31° Jun.
Zucchiatti Corrado 03:15:45.30
32,18
244
67° Vet.
Bon Franco 03:16:46.80
32,02
274
17° Sge.
Favotti Ivan 03:16:54.10
32,00
282
74° Sen.
Vidoni Maurizio 03:20:05.40
31,49
300
44° Gen.
De Cecco Rolando 03:20:12.80
31,47
323
20° Sge.
Casagrande Andrea 03:38:38.50
28,82
481
116° sen.
Bellavitis Antonio nn
nn
nn
nn

Complimenti a tutti ma in particolare a Casagrande Andrea, il quale per la prima volta si cimentava in una gara di questo tipo oltre a un augurio di benvenuto nel nostro gruppo.



Valdagno
15/04/2007
Gran Fondo Liotto

Differentemente da quanto successo a Faenza il 25 dello scorso mese, a Valdagno splende un sole spaccasassi, misteri della meteorologia.

Alla partenza l’Amici e Bici presenta i seguenti atleti: Baita Marco, Bon Franco, De Cecco Rolando, Della Pietra Antonio e Zucchiatti Corrado, il via viene dato puntualmente alle 9,30 e subito si inizia a salire con pendenze del 3/4%, oltrepassato il centro di Recoaro, inizia la salita del passo Xon che in circa 4 chilometri ci porta a quota 671, proseguiamo la gara che si snoda con vari saliscendi e scalando le salite, con chilometraggio compreso tra i 3 e 5 km. e pendenze tra il 7 e 10%, di Magrè, Torreselle e per finire a 8 km. dal traguardo la salita del Castello.

Quest’ultima assai indigesta quasi per tutti dato che era posta a ridosso dell’arrivo ed era quella che presentava le pendenza peggiori (pendenze max. 13%), in ogni caso l’arrivo immininente ci ha sostenuti nello sforzo finale.

All’arrivo abbiamo contato 86 chilometri e i nostri atleti si sono comportati onorevolmente, ecco i risultati ricavati dall’ordine di arrivo ufficiale:

Atleta
Tempo
Media km/h
Class.Gen.
Class. Categ.
Baita Marco
02:47:10,20
30,87
240°
73° vete.
Della Pietra Antonio
02:49:02,50
30,53
226°
12° gen.
Zucchiatti Corrado
02:52:12,00
30,53
307°
99° vete.
Bon Franco
02:58:50,90
28,85
396°
14° sge.
De Cecco Rolando
03:09:05,40
27,29
503°
24° sge

Complimenti ragazzi.

Da sinistra: Zucchiatti, Bon, Della Pietra, De Cecco e Baita

Rolando De Cecco

 
Faenza
25/04/2007
Gran Fondo Davide Cassani

Giornata da tregenda alla gran fondo Davide Cassani, già dal sabato le previsioni meteo non erano delle migliori, ma comunque un filo di speranza nei ciclisti alberga sempre.
Cosi decidiamo di partire dall’albergo, che dista 18 chilometri dalla partenza, in sella alle nostre amate bici, ma hai noi neppure dopo un chilometro inizia a piovere, impavidi e seguendo il filo di speranza ci rechiamo alla partenza.
La piazza del Popolo che ospita la partenza, seppure bella, ci appare desolante per i pochi concorrenti schierati, gli organizzatori dopo ci diranno che si erano iscritti 2300 ciclisti e che alla partenza si sono presentati solo 1300 circa, mentre hanno completato la gara solamente 600 atleti.
La partenza avviene in tono dimesso, tanta è la pioggia che scende, dopo circa 20 km. il buon Bellavitis Antonio è costretto a fare dietrofront, per il freddo che lo attanaglia, (e il buon senso di cui né ha molto) noi proseguiamo con circospezione per cercare di evitare eventuali cadute.
Sulla prima salita, il monte Busca, dopo pochi km. incontriamo seduto sul guardrail Marco Baita, alla sua prima gara con i colori della Amici e Bici, sconsolato, il quale per la rottura della catena ha dovuto abbandonare la corsa, e dopo una lunga attesa, è arrivato con il carro scopa a Faenza, da dove insieme con Bellavitis in taxi hanno raggiunto l’albergo.
In cima al monte Busca troviamo la neve ai lati della strada e anche qualche fiocco cade dal cielo frammisto all’acqua ormai dominante, la discesa ci raffredda in modo pauroso e non vediamo l’ora che termini.
Terminata la discesa, nella quale abbiamo perso contatto con Zucchiatti Corrado, che tra l’altro inaugurava la sua nuova bici (bici bagnata bici fortunata), affrontiamo subito la salita successiva che ci porta a Madonna del monte, purtroppo la sfortuna ci vede bene e si trasforma nella rottura di un raggio alla ruota posteriore di Bon Franco, il quale con la ruota deformata e strisciante sui freni riuscirà a raggiungere il traguardo ( non gli serviva questo ulteriore potenziamento).
La discesa successiva ci porta a Tredozio dove al ristoro, ci offrono del tè caldo che beviamo come se fosse manna, ma di assistenza meccanica nemmeno l’ombra così un po’ rinfrancati proseguiamo alla volta del Carla, che è una salita di poco più di un chilometro ma con pendenze sul 9 %, siamo purtroppo solamente in tre di cui uno che non né ha per tirare e Franco accusa i crampi, mi accollo volentieri la fatica, raggiungiamo il Carla e la superiamo, in cima restiamo solo in due io e Franco.
Puntiamo decisamente su Faenza, mancano circa 30 chilometri e Franco si accolla la fatica del fare l’andatura, ai meno 10 ci sorge il dubbio ho di avere sbagliato percorso o di essere gli ultimi, nel frattempo ci sorpassano diverse ambulanze che sapremo dopo essere cariche di atleti ritirati.
A 2 chilometri dall’arrivo ci raggiunge un gruppo di circa una decina di atleti, con i quali raggiungiamo l’arrivo, per Franco e me ci sono ancora 18 km. da fare e smpre sotto l’acqua che a tratti assume sembianze monsoniche, sia per la quantità che per il vento.
Finalmente l’agognato albergo, io dal freddo non riuscivo più a cambiare, Franco doveva bere dalla borraccia con due mani e schiacciarla con i palmi, inoltre Franco poi mi dirà che non riuscendo a togliersi i panni per l’intorpidimento delle mani, ha fatto la doccia vestito, io l’ho fatta svestito (con grande sforzo) ma ci sono rimasto sotto ad essa ben più di 20 minuti.
A dimenticavo a 20 km. dall’arrivo Corrado non ce la fa più e decide di ritirarsi e anche lui raggiunge l’albergo in taxi.
Dato che tutti hanno pagato tributo a questa gara, anch’io ho pagato il mio, con l’entrata di acqua (tanto per cambiare) nel cardiofrequenzimetro, la quale lo ha reso inutilizzabile.

Rolando De Cecco



Prima della partenza, da sinistra: De Cecco Rolando, Bon Franco,BellavitisAntonio,Zucchiatti Corrado e Baita Marco.
Anche il fotografo aveva freddo.

 
PERCOTO MANIFESTAZIONE BIKE PER IL 25/03/07 8° St Joseph in Bike - Cliccando sul link a destra si aprirà il volantino, in .pdf, della manifestazione Volantino
PAGNACCO  
7/02/07
RADUNO CICLOTURISTICO

Gentile Socio,
il direttivo, ha individuato nella data del 25/02/2007 la data utile per svolgere un raduno cicloturistico, dove, oltre al piacere di stare insieme e fare gruppo, faremo una pedalata tranquilla sui colli del cividalese. Il ritrovo è fissato alle ore 9:30, presso l’agriturismo “Colle Ortenzi” a Cialla (Casa del miele alle spalle, diritti, al primo bivio ancora diritti),mentre la partenza avverrà alle ore 10:00.

Il percorso è il seguente:
Colle Ortenzi, scendiamo alla Casa del Miele,dove svoltiamo a Sx verso la Bucovizza, discesa su Albana, poi Prepotto, Dolegna del Collio, Vencò, Ruttars (esterno), svolta a SX verso Plessiva. Dalla sommità di Plessiva, discesa su Cormons, Quattro Venti, Dolegnano, abbazia di Rosazzo, discesa su Oleis, a DX verso Ipplis, Rocca Bernarda, discesa a SX verso Spessa, all’incrocio con Ipplis a DX verso Bosco Romagno, in fondo al rettilineo, davanti alla chiesetta a SX, salita di S. Anna, discesa a SX verso Fornalis, Casa del Miele e chiudiamo con l’arrivo al Colle Ortenzi, per chilometri 45 circa.

In alternativa, dopo Plessiva continuare verso S. Floriano e ritorno sino a Cormons, poi proseguiamo per Quattro Venti, Dolegnano, abbazia di Rosazzo, discesa su Oleis, a DX verso Ipplis, poi verso Bosco Romagno, in fondo al rettilineo, davanti alla chiesetta a SX, salita di S. Anna, discesa a SX verso Fornalis, Casa del Miele e chiudiamo con l’arrivo al Colle Ortenzi, per chilometri 65 circa.

Dopo la pedalata ci si riunirà nel locale “Al Colle Ortenzi” dove, oltre a gustare le specialità della casa, distribuiremo le tessere per l’anno in corso, a fronte del certificato medico che ognuno di voi si sarà premurato di fare. Il costo è previsto in circa €. 20,00 a persona.

Dovendo prenotare per tempo, vorremmo sapere quanti famigliari, oltre ai soci, parteciperanno al pasto, pertanto vi preghiamo di comunicarci entro il 20/02/2007 il numero preciso. Contattateci telefonicamente o via sms ai numeri: 335 7471521 Bon o
339 4357758 De Cecco.

Certi di farti cosa gradita, cogliamo l’occasione per porgerti l’augurio di buone pedalate.

Il Direttivo

N.B. durante il convivio saranno raccolte le adesioni per:
1) Nomi per aiuto alla gara Marathon Bike del 29/04/2007.

 
    La Friuli Mtb & Orienteering di Udine organizza una manifestazione a cronometro individuale in mtb sui Ronchi di Buttrio in occasione dell'inaugurazione dei percorsi ciclistici predisposti dal Comune di Buttrio.
Sarà una giornata all'insegna dello sport e dell'amicizia.
Alleghiamo il volantino in formato .pdf.
Cordiali saluti

Friuli Mtb & Orienteering
Paolo Di Bert

 
18/09/2005 NIMIS
Penultima gara del torneo CARNIA IN MOUNTAIN BIKE. Tracciato molto bello leggermente modificato per migliorarlo, peccato che il cattivo tempo dei giorni antecedenti alla gara non ha permesso di aprezzarlo il giorno della gara, che così è diventata molto difficile e pericolosa in certi tratti . Comunque secondo me questo è il tracciato più bello di tutto il carnia bike. Per i portacolori della BIOHAUS NADALI è stata una gara un po' difficile. Bubisutti partito bene ha dovuto patire ben 2 forature che lo hanno portato all'arrivo nelle posizioni di rincalzo, per Milocco un piccolo problema di traffico ha fatto si che sia partito senza aver potuto fare un riscaldamento adeguato e pagando così nella prima parte di gara e arrivando al traguardo 7° di cat. risultato che ha permesso di poter classificarsi 3° di cat. nella classifica finale del Trofeo Carnia bike. Ora si aspetta solo l'ultima prova ad Invillino dove cercheremo di metterci di nuovo in mostra per portare in alto la BIOHAUS NADALI.

Giancarlo Milocco

 
04/09/2005 TORREANO DI
CIVIDALE
F.C.I. TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA

FILOSI E INGUSCIO
CONCLUDONO IL TORNEO F.C.I.
ALLA GRANDE!
Domenica 4 settembre la località di Torreano di Cividale ha ospitato la sesta ed ultima prova F.C.I. del TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA.
Tale prova metteva in palio la Maglia Regionale, per categorie, nella specialità Marathon.
Gli organizzatori della VALCHIARO’ meglio non potevano fare.
Un’ organizzazione perfetta, supportati dalle condizioni meteo ottimali, hanno saputo disegnare un percorso di 34 chilometri, bellissimo e completo.
C’era tutto: salita impegnativa su sterrati, asfalti e forestali, il guado del torrente Chiarò, discese tecniche lunghe e veloci e gli immancabili single trek impegnativi e divertenti allo stesso tempo.
Insomma una gara all’altezza delle aspettative.
Oltre cento i concorrenti al via, per quanto riguarda gli iscritti muniti di tessera.
160 invece i rappresentanti del TROFEO FRIUL BIKE, non competitivo, che si è svolto sullo stesso percorso con la partenza posticipata di 15 minuti circa.
Solo due i rappresentanti della BIOHAUS / NADALI in questa prova, ma sufficienti a mettere in risalto il comparto mountain bike della squadra .
ALBERTO FILOSI è stato grandioso!
Dalla partenza alla fine, sempre nelle prime posizioni, si è dovuto arrendere, giungendo secondo assoluto, solo alla superiorità del fortissimo rappresentante dell’U.C. CAPRIVESI FEDERICO CIANI, vincitore della gara con il tempo di 1 ora e 43 minuti.
ALBERTO comunque si colloca al primo posto della sua categoria, ma purtroppo essendo tesserato con l’UDACE anziché con la F.C.I. (come è successo Montereale v. Cellina) la maglia di Campione Regionale è stata assegnata anche stavolta a LONGINO FERRO dell’ U.C. CAPRIVESI, giunto secondo.
Ricordiamo gli ottimi risultati di FILOSI conseguiti fino ad ora quest'anno:
secondo di categoria nel TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA secondo di categoria nel Trofeo Internazionale ALPE ADRIA.

Vince invece la Maglia Regionale il nostro Master 4 MAURIZIO INGUSCIO giungendo primo in questa gara con il tempo di 1 ora e 54 minuti davanti al suo avversario diretto LIVIO TURITTO della MOUNTAIN BIKE TS ed a un ritrovato PAOLO MONETTI della FREE SPIRIT.
MAURIZIO chiude per il momento un’annata particolarmente ricca di soddisfazioni:
3 Maglie
Regionali nelle specialità “Cronoscalata, Cross country e Marathon”

Primo posto di categoria nella classifica finale “TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA”
Terzo posto nella classifica internazionale “ALPE ADRIA”
In attesa delle edizioni dei CAMPIONATI D’AUTUNNO e di INVERNO organizzati dall’UDACE e dalla F.C.I., MAURIZIO si gode questo ottimo momento; poi vedremo!

28/08/2005

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

28/08/2005

FUSEA DI TOLMEZZO
CARNIA BIKE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


POLCENIGO
TROY TREK F.
C.I. TROFEO
FRIULI VENEZIA GIULIA

La pioggia e le condizioni del fondo bagnato e pesante che hanno caratterizzato la prova svoltasi domenica 28 agosto a Fusea di Tolmezzo, non hanno dissuaso i nostri portacolori della BIOHAUS / NADALI a partecipare alla competizione.

Si sono ben comportati GIANCARLO MILOCCO della categoria Senior C, che agguanta un meritato secondo posto, battendo per la prima volta quest’anno, il suo avversario diretto IVAN LOZZA, giunto terzo ed immediatamente alle spalle del fortissimo biker carnico della NO LIMITS BIKE, GIOBATTA CRISTOFOLI, leader di categoria, aggiungendo così punti preziosi alla sua personale classifica finale.

Bravo anche a PAOLO BUBISUTTI che con il suo terzo posto nella categoria Senior B consolida la sua situazione che lo vede proiettato molto bene ai vertici della classifica finale.

Infine anche GIANFRANCO BORTUZZO si colloca in questa gara al terzo posto nella schiera dei Veterani.
Un vero peccato per la sua situazione in classifica generale, in quanto non avendo preso parte a tutte le prove del torneo, non può sperare in una posizione da podio.
La gara disputatasi a Fusea era la terz’ultima del TROFEO CARNIA MOUNTAIN BIKE.
La penultima prova si svolgerà domenica 11 settembre, nel “corto” ma impegnativo percorso di Nimis, in occasione della festa de “Lis Campanellis” che si tiene in prossimità della chiessetta Madonna delle Pianelle.




Si sono infortunati parecchi concorrenti che hanno preso parte alla TROY TREK, gara di granfondo di 41 chilometri, quinta prova del TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA, svoltasi domenica 28 agosto a Polcenigo.
La causa di ciò è stata la pericolosità del percorso, già molto tecnico ed impegnativo, accentuato dallo strato di fango e pietre viscide che abbondavano, specialmente nelle ripide e lunghe discese ed in tutti i single trek.
Per fortuna al momento della partenza la pioggia che ha imperversato per tutta la notte e per una buona parte della mattinata, ha cessato di cadere, lasciando così, allo svolgersi della competizione, una nuvolaglia grigia che se non altro creava la temperatura ideale per una gara di questo genere.
L’unico rappresentante della BIOHAUS / NADALI che ha preso parte alla prova, il Master 4 MAURIZIO INGUSCIO, ha tagliato il traguardo in 2h e 29min.al secondo posto della sua categoria dietro a MICHELE FELTRE e davanti al suo avversario diretto nella classifica finale , LIVIO TURITTO.
Ora INGUSCIO è primo in classifica generale del trofeo nei Master 4.
Domenica 4 settembre a Torreano di Cividale, la sesta ed ultima prova del TROFEO F.V.G., proporrà una gara di 34 chilometri che assegnerà la Maglia Regionale nella specialità “Marathon”.

 
21/08/2005 FORNI DI SOPRA
CARNIA BIKE

Domenica in località Forni di Sopra il trofeo CARNIA in MOUNTAIN BIKE ha presentato l’undicesima di quattordici prove previste dal programma.
Sicuramente la più bella, dato il contesto ambientale dove essa si svolge e considerato lo sviluppo del percorso che grazie alla sua varietà di situazioni la pone come la migliore di tutte quelle proposte.
Fatte queste premesse c’è da chiedersi che cosa poteva rovinare tale festa?
Ma il tempo naturalmente!
Infatti, la pioggia caduta incessantemente, ha notevolmente appesantito il terreno di gara, rendendolo molto insidioso. Pochi i partecipanti al via; solo quelli che in realtà lottavano per conquistare punti in classifica. Due i rappresentanti della BIOHAUS / NADALI, PAOLO BUBISUTTI e GIANCARLO MILOCCO giunti entrambi quarti nelle loro rispettive categorie la Senior B e Senior C.
Il prossimo appuntamento vedrà la località di Fusea di Tolmezzo il
28 agosto ospitare la dodicesima prova del trofeo, sperando che il tempo sia più clemente.

nella foto da sx Milocco Filosi Inguscio Martini

21/08/2005 TARVISIO,
MONTE LUSSARI
CONCLUSO IL TORNEO ALPE ADRIA CUP MOUNTAIN BIKE

La sesta ed ultima prova del trofeo internazionale “ALPE ADRIA CUP” mountain bike, organizzata dalle tre nazioni Austria Italia e Slovenia in collaborazione con la Federazione Cilistica Italiana, si è conclusa domenica 21 agosto con la gara disputata nel comune di Tarvisio in località Camporosso organizzata dal PEDALE TARVISIANO. Tale prova prevedeva, dopo un percorso di cross country che si snodava nelle strade forestali e nei sentieri della zona, il transito in Valbruna con la conseguente salita finale, lunga otto chilometri, verso la località posta sulla cima al monte Lussari.
Ha imperversato durante tutta la manifestazione una condizione climatica quasi invernale, con pioggia fitta freddo e nebbia, tanto che alcuni bikers giunti la mattina per partecipare alla gara, hanno dato forfait, visto che non rientravano nella classifica finale con un punteggio tale da proiettarli in zona podio.
Podio invece raggiunto dai due portacolori della BIOHAUS / NADALI, sia in classifica di gara, sia in quella finale.
ALBERTO FILOSI, riesce e tenere il ritmo del vincitore della sua categoria, MASTER 1, lo sloveno IGOR CORNACCHINI della SOVA SCOTT, pagando meno di un minuto di distacco e giungendo così secondo.
Alle sue spalle si piazza terzo Nicola Pasquilli della FUN BIKE: Nella classifica generale di coppa ALBERTO FILOSI, si merita un bel secondo posto, sempre dietro a CORNACCHINI, vincitore di categoria.
Bene anche per il Master 4 della BIOHAUS / NADALI, MAURIZIO INGUSCIO che con il terzo posto conquistato domenica alle spalle di due fortissimi e incontenibili austriaci (uno dei due vincitore assoluto della gara
tarvisiana) porta il suo punteggio di coppa al terzo posto, realizzando così il risultato che si era prefisso ad inizio stagione. Primo Master
4° l’austriaco NEIDHARD GHERARD (HC HERMAGOR) secondo lo sloveno TINE ZUPAN (SOVA SCOTT) e terzo MURIZIO INGUSCIO (BIOHAUS / NADALI).

 

07/08/2005

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

07/08/2005

MONTEREALE VAL CELLINA
CAPIONATO REGIONALE CROSS COUNTRY MTB

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TIMAU
TROFEO CARNIA MTB

 

 

GRANDI” INGUSCIO E FILOSI

Uno degli appuntamenti più importanti
della stagione ciclistica, riguardante il settore della mountain bike, si è appena concluso con la prova di Montereale val Cellina, organizzata dalla F.C.I. nell’ambito del TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA.
In località Grizzo val della Roia, in concomitanza con la sagra locale “Festa de la Mont” si è disputata la quarta prova del torneo valida per l’assegnazione della Maglia Regionale specialità XC ( Cross Country).
Dopo la conquista a Collina di Forni Avoltri della stessa maglia, riservata agli scalatori, MAURIZIO INGUSCIO, Master 4 della BIOHAUS / NADALI riesce a fare il bis anche in questa prova per la quale si era particolarmente preparato, essendo uno degli obbiettivi dell’anno più ambiti da parte sua.
Una vittoria meritata anche in considerazione del fatto che il secondo concorrente giunto alle spalle di INGUSCIO era il fortissimo carnico GIOBATTA CRISTOFOLI della società NO LIMITS.
Le condizioni climatiche al mattino, non promettevano niente di buono, in quanto una fitta pioggia imperversava in tutta la regione , rendendo i terreno di gara, già molto difficile, insidioso e denso di pericoli, specialmente nelle discese. Al momento del via però, la pioggia è cessata, rendendo così la gara più agevole e spettacolare , tanto che sul tratto più alto del percorso, il panorama , per chi è riuscito a vederlo nell’impeto della gara, sfoggiava una vista verso la pianura sottostante dalla bellezza incomparabile!
Tre i giri previsti, circa un centinaio i concorrenti che vi hanno preso parte.
Per la BIOHAUS / NADALI anche ALBERTO FILOSI centra il massimo risultato della sua categoria, ma purtroppo, come da regolamento, non gli veniva consegnata la maglia regionale, causa del fatto il non tesseramento con la F.C.I ma bensì con l’UDACE.
Perciò LONGINO FERRO dell’UC CAPRIVESI, giunto secondo alle spalle di FILOSI si aggiudica così il titolo regionale.
Peccato per la doppietta mancata!
Il prossimo appuntamento sarà la
prova di “gran fondo” che si terra a Torreano di Cividale domenica 4 settembre.

 

FINALMENTE MILOCCO!

A Timau in Carnia in località “Ai Laghetti” ha fatto tappa la decima tappa del trofeo CARNIA IN MOUNTAIN BIKE.
Anche qui il tempo incerto,
che ha reso particolarmente pesante il terreno di gara, non ha dato certo una mano agli organizzatori.
La competizione comunque si è svolta ugualmente e finalmente per la BIOHAUS / NADALI si vede in luce GIANCARLO MILOCCO che riesce nella sua categoria, la Senior C, ha conquistare un meritato secondo posto alle spalle di IVAN LOZZA.
Settima la posizione di arrivo per il Senior B PAOLO BUBISUTTI.
Attualmente nella classifica generale del trofeo, a quattro gare dalla fine, vediamo GIANCARLO MILOCCO al quarto posto nei Senior C e PAOLO BUBISUTTI al sesto posto nella categoria Senior B.
La prossima prova si terrà a Forni di Sopra domenica 21 agosto

 
UDINE 04/08/2005 CONTINUANO LE GARE MOUNTAIN BIKE
E I RISULTATI SONO
DI TUTTO RISPETTO

Si sono svolte in queste ultime due domeniche delle gare di mountain bike che hanno visto la partecipazione dei rappresentanti BIOHAUS / NADALI ben comportarsi.

Nelle prove del TROFEO CARNIA IN MOUNTAIN BIKE, registriamo un ottimo GIANCARLO MILOCCO che conclude quinto ai vertici di classifica per la sua categoria a Faedis, gara organizzata sabato sera 23 luglio nell’ambito della manifestazione sportiva “GREEN VOLLEY”.
Bene anche nella categoria “Veterani” GIANFRANCO BORTUZZO terminato al terzo posto.
PAOLO BUBISUTTI sembra abbia avuto qualche problema. Infatti non va al di là di un14° posto. Si rifà comunque nello splendido percorso di Verzegnis, conquistando un bellissimo secondo posto nella categoria “Senior B”.
Sempre continuo nella categoria “Senior C” MILOCCO che mantiene la quinta posizione.

Nel TROFEO FRIULBIKE, domenica 24 luglio a Manzano, MAURIZIO INGUSCIO conclude al terzo posto assoluto, confermando così un ottimo stato di forma. GIANCARLO MILOCCO vede il traguardo al 26° posto, FRANCESCO MUNINI conclude 82°, mentre sfortunata la gara di PAOLO MENIS, che deve purtroppo ritirarsi per un guasto meccanico.

Infine anche domenica 31 luglio, sempre nell’ambito del TROFEO FRIUL BIKE, INGUSCIO rientra nei primi 10 assoluti, esattamente settimo, dopo una prova di 38 chilometri disputata sulle colline di Attimis in localita Poiana.
Hanno preso parte anche PAOLO MENIS che ha scelto il percorso corto di 22 chilometri. GIANFRANCO BORTUZZO si è cimentato sul percorso lungo e ha concluso al 94° posto.

L’appuntamento è per domenica prossima dove a Montereale val Cellina la F.C.I. organizza in località Val de la Roya La prova di Cross Country valida per l’assegnazione della Maglia Regionale di specialità.
Anche in Carnia verrà disputata una gara valida per il trofeo in corso esattamente in località Timau.
La FRIUL BIKE farà tappa a Vernasso, nelle valli del Natisone, con una gara che pare sia catalogata come la più difficile dell’intero torneo.

 
19/07/05

PURGESSIMO
S. ANDRAT DELLO JUDRIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GEMONA DEL FRIULI

FRIUL BIKE

Le ultime due domeniche trascorse, in assenza di gare federali, hanno proposto da parte della FRIUL BIKE, due gare molto interessanti, per il loro particolare contenuto tecnico ed agonistico.
Infatti veniva riportato, sul calendario del torneo, precedentemente stampato, la difficoltà di tali prove.
Domenica 10 luglio a Purgessimo, lo sviluppo del percorso presentava 24 chilometri di lunghe salite su strade forestali con passaggi in single trek , discese veloci su sterrati e tratti in calcestruzzo, resi insidiosi da sassi viscidi e terreni umidi a causa della pioggia caduta i giorni precedenti.
Oltre 250 partecipanti al via attirati da una gara veramente all'altezza delle aspettative, diventata ormai una classica per questo torneo.
Si piazza molto bene per la BIOHAUS / NADALI, MAURIZIO INGUSCIO, giunto 8° assoluto e premiato come secondo nella sua categoria.
Hanno partecipato sempre per la nostra squadra PAOLO MENIS che ha concluso al 63° posto e GIANFRANCO BORTUZZO, 91° posto.

Domenica 17 luglio a S. Andrat dello Judrio, in una giornata caldissima con un tasso di umidità molto elevato, il percorso, di circa 11 chilometri, da ripetersi per due volte, si presentava agli oltre 250 partecipanti nelle condizioni ottimali di una vera gara di mountain bike.
Asciutto e scorrevole, con salite e discese di breve durata, ma difficili data la loro pendenza assai accentuata e "condite" da una certa difficoltà imposta dai terreni ricchi di insidie, si sono verificate diverse forature agli "artigliati" di parecchi partecipanti.
Ne ha fatto le spese anche il nostro GIANCARLO MILOCCO che pare proprio bersagliato dalla malasorte quest'anno.
Un chiodo arruginito di circa 4 centimetri faceva bella mostra di sé ancora conficcato nel tubless del nostro dopo aver tagliato il traguardo al 100° posto, con la consapevolezza che se tutto fosse andato liscio la posizione finale sarebbe stata almeno entro i primi 15. Peccato!
Porta in alto il nome della BIOHAUS / NADALI , MAURIZIO INGUSCIO, che riesce a terminare la prova al secondo posto assoluto e primo della sua categoria a 40 secondi dal primo, LUCA SNIDARO G.S. BUTTRIO 1:06:55 Bravi anche PAOLO MENIS 82° e FRANCESCO MUNINI 87° che arrivano stringendo i denti (come tutti) ma soddisfatti di aver portato a termine una gara così impegnativa.


CARNIA BIKE

Domenica 10 luglio a Gemona del Friuli, il TROFEO CARNIA BIKE, ha organizzato una gara "a cronometro".
Venivano fatti partire i concorrenti intervallati a 1 minuto di tempo uno dall'altro.
Molto corto il percorso di gara, ma non per questo meno impegnativo:
7 chilometri da percorrere al massimo, in apnea.
Una prima salita, su rampa di cemento prima e su sterrato poi, "micidiale"
che lambiva più volte la strada asfaltata che porta al Monte Quarnan, discese in single trek tra sassi e radici che accentuavano la difficoltà del percorso e mettevano in risalto la bravura dei migliori.
Finalmente l'arrivo, dopo un'ultima salita su un fondo sassoso al limite dell'equilibrio.
Bella gara comunque!

Si piazzano bene per la BIOHAUS / NADALI conquistando preziosi punti per la classifica finale PAOLO BUBISUTTI in 00:22:21 SENIOR B e GIANCARLO MILOCCO in 00:24:09 SENIOR C.

 
07/07/05

F.C.I. FORNI AVOLTRI

INGUSCIO CAMPIONE REGIONALE
FILOSI VICECAMPIONE
ALLA CRONOSCALATA
DI COLLINA

Domenica 03 luglio a Collina nel comune di Forni Avoltri, si è tenuta la terza prova del TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA MTB.
La competizione prevedeva l'ascesa della strada forestale che dall'abitato di Collina arriva fino al rifugio Marinelli, transitando davanti al rifugio Tolazzi.
Veniva assegnata in questa gara la maglia regionale di "cronoscalata".
Le partenze avvenivano singolarmente intervallate da un minuto tra un concorrente e l'altro.

Oltre 7 chilometri di salita durissima con oltre 800 metri di dislivello, caratterizzata da un primo tratto in asfalto, fino al Tolazzi e da sterrato poi, che nel primo tratto si presentava particolarmente dissestato.
La costante di questa ascesa dalla splendida panoramicità (per chi il panorama è riuscito a vederlo) è stata la pendenza che praticamente rimaneva costante per tutti i 45/50 minuti che servivano per concludere la prova.

Per la BIOHAUS / NADALI si classifica al primo posto della categoria Master
4/5 con il tempo di 52:20 minuti, MAURIZIO INGUSCIO, conquistando così la Maglia Regionale e punti che lo fanno balzare in testa nella classifica provvisoria della sua categoria.

Non ce la fa invece ALBERTO FILOSI che taglia il traguardo al secondo posto a due minuti e mezzo da NICOLA PASQUILLI che vince salendo in 47:44 minuti.

Segnaliamo la partecipazione per la BIOHAUS / NADALI di GIOVANNI MARTINI che con il tempo di 1 ora e14 conclude al 9° posto delle categorie congiunte Master 4 e 5

Il vincitore assoluto degli oltre 100 partecipanti che si sono presentati al via è stato FEDERICO CIANI (Master sport) dell?U.C. CAPRIVESI che ha visto il Rifugio Marinelli con il tempo straordinario di 44 minuti e 36 secondi.

 
Udine 28/06/2005 CARNIA BIKE

PIACIUTA A TUTTI
(MENO CHE A UNO)
LA GARA DI
MAGNANO IN RIVIERA


A Magnano in Riviera, vicino ad Artegna, domenica 26 Giugno si è disputata una gara facente parte del trofeo, CARNIA MTB.
Una giornata calda, con un tasso di umidità molto elevato che faceva ?soffrire?
non poco tutti quelli che vi hanno partecipato.
La competizione, dallo sviluppo di 20 chilometri, prevedeva (come se non bastasse il clima) una lunga ed impegnativa salita di circa 10 chilometri che si inerpicava ripida, specialmente nel tratto iniziale, fino alla cima del monte Faeit.
Superato lo scollinamento, la discesa presentava un single trek, ?bellissimo, tecnico ed impegnativo?, a causa di un leggero dissesto del terreno, provocato da un acquazzone estivo, manifestatosi la sera precedente.

Si sono dati appuntamento in questa località oltre, duecento partecipanti, molti dei quali hanno approfittato dell?assenza di gare federali ed internazionali.
Magnano in Riviera da due anni propone questa competizione che per la sua bellezza e difficoltà è parecchio apprezzata da tutti .

Ben cinque i rappresentanti della BIOHAUS / NADALI.

INGUSCIO MAURIZIO, in 1:03:15, a tre minuti dal vincitore, ben figura, aggiudicandosi il 6° posto assoluto ed il secondo della sua categoria, ?la Senior C?.
Della stessa, fa parte anche GIANCARLO MILOCCO che anche stavolta , come a Clenia di S Pietro al Natisone la scorsa domenica, è stato bersagliato dalla sfortuna.
Infatti ?tagliando? a piedi il traguardo con la ruota posteriore ?tagliata?
sul copertone, probabilmente da qualche sasso aguzzo, non va oltre il 19° posto, compromettendo così il suo il suo punteggio che fino ad ora, nel torneo, lo proiettava ai vertici della classifica nella sua categoria.

Buono nella categoria Senior B l?ottavo posto di PAOLO BUBISUTTI che consolida la sua posizione in classifica, conquistando punti preziosi allo scopo.
Valida anche la prova dei Veterani, dove per la BIOHAUS / NADALI giungono 6° ed 8° GIOVANNI MARTINI e GIANFRANCO BORTUZZO.

Tutto sommato una bella giornata che ha visto, oltre al divertimento rappresentato dalla gara stessa, il ritrovarsi in compagnia, nel dopo gara a sorseggiare una (e anche più di una) bella birra fresca, accompagnata dall?immancabile e gustosissima pastasciutta, offerta dall?organizzazione.

 

Udine 15/06/2005

 

 

 

 

 

 

Udine 15/06/2005

CARNIA BIKE

 

 

 

 

 

 

 

ALPE ADRIA


BIOHAUS / NADALI MTB
DALL?AUSTRIA
SEMPRE IN EVIDENZA

Gara come sempre molto impegnativa anche se non è lunga,i partenti non sono molti ,purtroppo il tempo non promette niente di buono e fà freddo, temperatura di 8 gradi che si fanno sentire in riscaldamento ma dopo il via bastano poche centinaia di metri per non sentire più il freddo. La gara è composta da 2 giri, una lunga salita, una discesa sola era pericolosa perche era in cemento ed era umida e nessuno si è sentito di rischiare oltre il consentito.
Una modifica al percorso ha fatto si che il percorso diventi ancora più bello.Anche oggi i bikers BIOHAUS NADALI si sono comportati bene portando a casa due buoni quarti post,i BUBISUTTI nei senior B e MILOCCO nei senior C

Giancarlo MIlocco

 

La domenica appena trascorsa ha confermato un'altra volta che il settore mountain bike della BIOHAUS / NADALI sta vivendo un momento di grande positività.
In Austria, esattamente in località AFRIZ SEE, bellissima località a circa 70 chilometri dal confine di Tarvisio, in una giornata non eccezionale dal punto di vista meteorologico, si è disputata la quinta prova del TROFEO ALPE ADRIA DI MOUNTAIN BIKE.
Il percorso ottimamente preparato dall'organizzazione, dallo sviluppo di tre chilometri e mezzo, prevedeva una partenza in salita che per circa 300 metri si impennava con una inclinazione del 18% per poi proseguire lungo le piste forestali nel bosco, salite su sterrato, un piccolo guado su un torrente ed una discesa tecnica che seppur breve, data la sua forte pendenza, metteva a dura prova le doti di equilibrio di tutti i bikers che hanno preso parte alla gara.
Il tutto da ripetersi per sei tornate.

Per la BIOHAUS / NADALI è andata bene a MURIZIO INGUSCIO, della categoria MASTER 4, che piazzandosi al terzo posto, dietro ai "soliti" GERHRARD NEIDHARD, austriaco della SPORT CLUB HERMAGOR, vincitore, e di ZUPAN TINE, sloveno, della SOVA SCOTT, sta consolidando la sua classifica che, secondo le sue aspettative, al termine del torneo ( - ricordiamolo - si disputa su un totale di sei gare scartandone una, come da regolamento), dovrebbe portarlo al terzo posto della sua categoria.

Per ALBERTO FILOSI le cose sono andate diversamente.
Solo sesta la sua posizione, causata da continui problemi al cambio e alla catena della sua mountain bike.
Un vero peccato, anche perché la sua condotta di gara nei primi giri era di tutto rispetto.
Questo comunque non dovrebbe intaccare sensibilmente la sua posizione in classifica generale.

L'appuntamento per la sesta ed ultima prova dell'ALPE ADRIA MOUNTAIN BIKE CUP si terrà il mese di agosto, esattamente domenica 28, in Italia a Tarvisio, dove i bikers affronteranno dapprima il transito negli sterrati e sentieri alle spalle della località di Camporosso per poi affrontare la terribile ed interminabile salita al Monte Santo di Lussari dove la gara si concluderà.

Inguscio Maurizio

 
Trieste 12 giugno 2005 GRAN FONDO D’EUROPA Si è svolta domenica 12 giugno la Gran fondo D’Europa a Trieste con circa 1200 partecipanti. Alla manifestazione hanno partecipato 7 ns. soci con piazzamenti decisamente brillanti.
Il gentleman Martini infatti ha colto il secondo posto nella classifica di categoria con il tempo di 2h e 46 minuti, Della Pietra è giunto 11° di cat con 2h e 53’ ; Bon Franco si è piazzato al sesto posto di cat. con 2h 53’ con lo stesso tempo del 4° classificato. Molto bene il presidente Vidoni su un terreno a Lui meno consono con 3h,06 Per finire il segretario De Cecco che ha “scortato” l’inesperto Mian per impedirgli ulteriori abbuffate (ai ristori) con conseguenti nefasti esiti ( vedasi Haiti).
Alla fine foto di gruppo a festeggiare il lusinghiero secondo posto di Martini che avrebbe potuto essere senz’altro migliore come tempo se fosse partito in prima griglia.
Ed ora a Treviso! Per la Pinarello.
 

Cesclans 05/06 /2005

 

 

 

 

Bohinj 05/06/2005

SEMPRE SUL PODIO LA MTB BIOHAUS / NADALI

 

 

 

 

TROFEO INTERNAZIONALE ALPE ADRIA

CARNIA BIKE

Oggi siamo in gara a Cesclans di Cavazzo Carnico. Per le varie concomitanze con altre gare i partenti sono soltanto 72, però i bikers di classifica ci sono tutti. Il percorso molto bello con continui saliscendi e strappi, il fondo era (contrariamente a quello che ci saremmo aspettati) asciutto e in ottimo stato, qualche discesa da prendere con le molle. Oggi una particolarità alla società della BIOHAUS NADALI, infatti più sono stagionati e più forte vanno il TOP BIKER oggi è BORTUZZO nella categoria veterani si è classificato 2°, MILOCCO 3° nella senior C ,e l'ottimo BUBISUTTI 4° nella senior B.
Giancarlo Milocco

A Bohinj in Slovenia la quarta tappa del TROFEO ALPE ADRIA' ha portato due podi agli unici rappresentanti della BIOHAUS / NADALI che hanno puntato su questa serie di gare.
ALBERTO FILOSI per la categoria Master 1, giunto terzo, alle spalle dello sloveno IGOR CORNACCHINI (SOVA SCOTT) vincitore della sua categoria, e del rappresentante della U.C. CAPRIVESI LONGINO FERRO giunto secondo.
Nella categoria Master 4 INGUSCIO MAURIZIO si è classificato anch'esso terzo, dietro al forte rappresentante austriaco GERHARD NEIDHARD (S. C. HERMAGOR) vincitore e lo sloveno ZUPAN TINE (SOVA SCOTT) secondo.

Pare che se il tempo non vuole ancora concedere, alle gare che si sono fino adesso disputate, delle giornate di sole splendido ( salvo poche eccezzioni) almeno i percorsi di gara sembrano "tenere bene".
Infatti anche a Bohinj la pioggia ed il freddo hanno imperversato sulle poche decine di partecipanti che hanno preso parte alla manifestazione.

Correndo su un tracciato bellissimo, forse il più tecnico di tutto il circuito dell'ALPE ADRIA, i bikers hanno saputo mettere in campo tutta la loro bravura e capacità di guida.

Domenica 12 giugno in località AFRIZ, IN AUSTRIA, l'ALPE ADRIA porterà la quinta prova del trofeo.
Anche qui i nostri rappresentanti cercheranno di ripetere i risultati fino ad ora ottenuti.

 

03/06/2005 RAVEO Raveo una gara che non ha portato bene per i colori BIOHAUS NADALI . Dei
4 bikers iscritti soltanto 2 sono riusciti a portare a termine la gara .
BORTUZZO 4° categoria veterani, MILOCCO 5° categoria senior C. Ritirati MENIS, e BUBISUTTI per una caduta con rotture alla bici che non gli permetteva di continuare.Percorso asciutto scorrevole con una salita di 2 km. ed altre due più corte da ripetere due volte.

Giancarlo Milocco
 
Udine 31/05/2005

BIOHAUS/ NADALI MTB - TANTA BRAVURA
E UN PO' DI SFORTUNA

Domenica i nostri portacolori del settore mountain bike, si sono cimentati su tre scenari diversi per tipologia di gara e per organizzazione.

ALBERTO FILOSI GIOVANNI MARTINI ed INGUSCIO MAURIZIO, a Duino (Trieste) in località Medeazza anno partecipato alla terza prova del TORNEO ALPE ADRIA MTB.
Il percorso, preparato dalla società SK DEVIN in una località che esaltava le caratteristiche morfologie della zona carsica, ha selezionato con grande severità gli oltre 180 concorrenti che hanno preso parte a questa manifestazione.
Come se non bastasse anche il caldo, intensificato da un tasso di umidità abbastanza elevato, ha fatto la sua parte.
Infatti sono stati molti i casi di forature e rotture alle gomme artigliate uniti a problemi meccanici e fisici che hanno fatto ritirare parecchi concorrenti.

Il fortissimo biker della BIOHAUS / NADALI, ALBERTO FILOSI, termina la sua gara al secondo posto della sua categoria, dopo aver condotto per tutto il percorso in testa e alla pari, con il suo diretto avversario di nazionalità slovena.
Proprio in prossimità dell?ultima salita, quest?ultimo ha avuto uno sprazzo di energia in più che ha permesso di staccare il nostro ALBERTO e di portarsi al primo posto.

Più sfortunata la gara MAURIZIO INGUSCIO che alla metà del terzo giro, dei quattro previsti, si accorgeva di aver subito una foratura alla ruota posteriore.
Procedendo a velocità ridotta e pensando ormai di raggiungere il traguardo solo per ritirarsi, è stato psicologicamente "ricaricato" e rimesso in gara da un addetto alla sorveglianza sul percorso il quale gli ha comunicato che in quel momento la sua posizione era tra il primo e secondo posto della sua categoria.
Così dopo essere regolarmente passato davanti ai giudici di gara al termine del terzo giro, è uscito dal percorso, ha riparato la foratura ed è ripartito per concludere il quarto giro.
Alla fine è valsa la pena "averci creduto" e malgrado la sfortuna MAURIZIO si è piazzato al quarto posto della categoria Master 4, conquistando preziosi punti per la classifica finale dell'ALPE ADRIA, nonché punti TOP CLASS.

Buona la gara di GIOVANNI MARTINI, che sempre nella categoria Master 4,
malgrado una caduta, senza gravi conseguenze per fortuna, fissa un ottimo
sesto posto e conquista anch'esso i punti TOP CLASS.

Un'altra gara che si è svolta domenica, è stata la "VENZONASSA" famosa prova di gran fondo non competitiva che di non competitivo aveva ben poco.
Anche quest'nno alla partenza da Venzone, i 250 partecipanti hanno coperto i quasi 55 chilometri transitando per le località di Forcella Tacia, Musi; Pradielis, Vedronza, Montenars, Gemona per concludere sempre a Venzone questa immane fatica.
RICCARDO GUARINO della nostra BIOHAUS / NADALI ha preso parte a questa ormai
?classica? e la sua prestazione è di tutto rispetto; 3 ore e 10minuti 44°
posto.
Bravo! Considerato che la mountain bike è da poco entrata nelle sue passioni.

La gara è stata vinta dal fortissimo Toffoletti in 2 ore e 35 minuti.

Peccato che gli organizzatori l?hanno proposta in concomitanza con la prova di Duino.

Una prova di mountain bike, non competitiva, si è svolta in occasione della giornata dedicata all?iniziativa CANTINE APERTE in località Cormons.
Su un tracciato tutt'altro che facile e molto suggestivo che vedeva i ciclisti attraversare l'amena località della Subìda, con i suoi numerosi maneggi per poi affrontare i bellissimi sottoboschi del monte Quarin e la dura ascesa alla Rocca di quest'ultimo, per un totale di 22 chilometri, GIANCARLO MILOCCO si è piazzato al secondo posto assoluto.
A detta del nostro, il primo posto era alla sua portata, ma purtroppo la consapevolezza di essere tra quelli che vi hanno preso parte, probabilmente il più forte, gli ha fatto commettere l'errore più classico.
Cioè mettersi davanti e tirare, mentre l'altro, dietro, sfruttava la situazione fino agli ultimi 200 metri finali.
Quello che è successo al traguardo lo capiamo tutti!

Anche se un secondo posto è sempre una posizione onorevole e più di qualcuno ci metterebbe una firma, l'importante è divertirsi e soprattutto non farsi male!

 
24/05/2005 SEMPRE IN GRANDE EVIDENZA LA BIOHAUS / NADALI MOUNTAIN BIKE

TROFEO CARNIA BIKE

Finalmente a Lauco una giornata di bel tempo accoglie i quasi 150 bikers . Ci attende un bel percorso con delle belle salite ripide intense ma brevi e subito dopo si trovava o un tratto piano oppure una discesa per poter riprendere fiato, quindi gara molto divertente , terreno ottimo,e percorso molto bello e tecnico . I complimenti vanno fatti ai portacolori della BIOHAUS / NADALI che si stanno comportando molto bene , alla fine dei tre giri del percorso i piazzamenti nelle rispettive categorie sono 3° GIANCARLO MILOCCO e 5° PAOLO BUBISUTTI i quali si ripromettono quantomeno di mantenere o di migliorare questi piazzamenti

Giancarlo Milocco

TROFEO FCI FRIULI VENEZIA GIULIA

Una gara atipica ed originale, quella disputata domenica 22 maggio a Udine in pieno centro cittadino, organizzata dalla Fee Spirit in collaborazione con la FCI.
La sesta edizione della CASTEL BIKE, prevedeva un circuito che sviluppava, nello splendido scenario del castello di Udine e la sottostante Piazza 1° Maggio, tre chilometri e mezzo a giro, da percorrere per otto volte tra curve a gomito, brevi rettilinei, rilanci, passaggi tra gradini e marciapiedi e appunto la parte più suggestiva, la salita sul castello con conseguente discesa su fondo lastricato.
Buona anche la partecipazione del pubblico che ha visto non solo i diretti appassionati di questo sport, ma anche quanti si trovava occasionalmente a passare per la solita passeggiata domenicale.
Il tempo, dopo le avversità delle precedenti competizioni, ha finalmente concesso una splendida giornata di sole quasi estivo. ERA ORA!

76 i concorrenti che vi hanno preso parte suddivisi in due partenze:
la prima alle ore 10 dove hanno gareggiato le categorie più giovani, tra cui nella Master 1 ALBERTO FILOSI della BIOHAUS / NADALI ha conquistato il 1° posto ed il 3° assoluto della sua batteria, vinta da FEDERICO CIANI (UC CAPRIVESI) dopo aver duellato per tutta la gara con DE CECCO giunto secondo e caduto proprio in corrispondenza dell?ultima curva.
Quarto dietro a FILOSI si è piazzato OMAR LORENZUTTI:

Nella seconda batteria, con partenza alle ore 11, prendevano parte le categorie Master 3, Master 4, Femminile ed Esordienti.
Qui il primo assoluto e vincitore della sua categoria, è stato VITO PETRUCCO
M3 (DELIZIA BIKE) seguito da FABRIZIO PECILE 2° M3 (GRANZON) , da FRANCO DE POL (CELLINA BIKE) 1° CLASSIFICATO M4 e da MAURIZIO INGUSCIO BIOHAUS / NADALI, 2° classificato nella categoria Master 4.
Per la BIOHAUS / NADALI va segnalato anche l?ottimo settimo posto di GIOVANNI MARTINI, sempre nella categoria Maser 4, che lo ricordiamo, ha partecipato di diritto a questa manifestazione essendo giunto nei primi cinque posti del trofeo SPRING CUP di primavera, organizzato dall?UDACE.

La prossima gara si disputerà sulle località del Carso Triestino il29 maggio a Duino.


FRIULBIKE

A VISINALE dello JUDRIO domenica 22 maggio, su un percorso praticamente pianeggiante, dove l?unica salita era rappresentata da una piccola altura, si è svolta una prova valida per il TROFEO FRIUL BIKE.
250 i concorrenti al via.
Per la BIOHAUS / NADALI, hanno preso parte PAOLO MENIS, rientrato per l?occasione alle competizioni e praticamente capace da subito di agguantare un ottimo
28° posto, a pochi minuti dai primi.
FRANCESCO MUNINI e GIANFRANCO BORTUZZO giunti rispettivamente 59° e 60°

Maurizio Inguscio


Filosi

Filosi

Martini

Martini

Martini

Inguscio
27-28-29 MAGGIO 2005 GIRO DELLA VENEZIA ORE IENTAL

27 maggio: 1° TAPPA Pramaggiore –Pramaggiore
Alla partenza circa 250 atleti suddivisi nelle varie categorie con partenze
Scaglionate Cadetti,Junior,Senior poi Veterani,gentleman ed infine
Supergentleman, Donne. Amici e Bici presenta tra i partenti Tracanelli e
Nogarotto in prima fascia e Bon in seconda.
Il percorso che si snoda su un circuito di 19 km da ripetersi tre volte, invita
A scatti e tentativi di fuga continui. Alla fine i nostri chiudono con le volate
Di gruppo relative, media di 43 km!!
28 maggio: 2° TAPPA Jesolo-Jesolo Alla partenza della 2° tappa solo Franco Bon in
rappresentanza della Biohaus-Nadali. Tappa tremenda per il caldo e la
velocità. 85 km di cui 75 condotti alla media di 43 km/h!!! Una fuga di cinque
corridori non spegne le velleità per la volata finale che si chiude al 12 posto.
29 maggio: 3° TAPPA Portogruaro-Portogruaro.
L’orario mattutino consente di respirare rispetto al caldo insopportabile
Del giorno precedente. A Franco Bon si aggregano Maurizio Vidoni e Alfred
Zanier. La Tappa si snoda per altri 85 km lungo strade ombreggiate e con
Andature meno esasperate dei giorni precedenti e comunque sempre sopra i
40Km/h ; la fatica si fa sentire per tutti. La media rimane comunque
Elevata . Una fuga a cinque non consente altri recuperi e la volata finale porta
I nostri rappresentanti all’arrivo.

22 maggio 2005 NOVE COLLI – CESENATICO

22 maggio : Tre ns. soci Zucchiatti, De Cecco e Bon hanno portato a termine la corsa
romagnola, Zucchiatti la lunga e Bon e De Cecco la media.
E’ stato un revival dopo circa quindi anni dall’ultima trasferta in romagna.
Ben 9600 circa gli iscritti ed una splendida giornata di sole con temperatura
Mite hanno fatto da cornice all’evento.
Dopo cinque ore e 15’ primi Bon e De Cecco hanno portato a termine la
Prova di 130 km scalando i vari Polenta Pieve di Rivoschio Ciola ed il famoso
Barbotto. In nove ore circa Zucchiatti ha concluso la dura prova della Gran
Fondo di 200 km.; ora lo attende la Campagnolo!!

18/05/2005 BIOHAUS / NADALI
A FARRA DI ISONZO
INIZIANO LA STAGIONE GARE MTB
BORTUZZO E GUARINO

A Farra di Isonzo domenica 15 maggio si è svolta la quinta prova del trofeo FRIUL BIKE MTB organizzata dalla AVDS BIKE.

Il tempo, malgrado la pioggia dei giorni precedenti, è stato clemente, le nuvole alternate a sprazzi di sole, non hanno minacciato precipitazioni imminenti e il percorso si presentava in buone condizioni.
300 circa i concorrenti al via.
La competizione si snodava nel circondario degli sterrati di Farra con passaggi in mezzo ai vigneti e lungo sentieri molto belli e suggestivi.

Per GIANFRANCO BORTUZZO questa gara è stata la prima della stagione, il suo piazzamento al 136° posto, è dovuto al fatto che durante questi mesi non ha avuto molta possibilità di allenarsi.
Sicuramente in vista del trofeo CARNIA BIKE, al quale BORTUZZO l?anno scorso ha partecipato con risultati più che eccellenti e che anche quest?anno vi prenderà parte, lo vedremo migliorare ed ancora primeggiare nella sua categoria.

Anche RICCARDO GUARINO, che da un anno è passato dalla bici da strada alla mountain bike, ha preso parte a questa prova tagliando il traguardo al 58° posto.
Facciamo i migliori auguri a RICCARDO, perché in questa specialità trovi sempre il massimo della soddisfazione.

Soddisfazione che a quanto pare continua in modo esaltante per l?ormai ?mitico?
GIANCARLO MILOCCO che dopo una conduzione di gara perfetta e conquistando un onorevole 18° posto ( 2° della sua categoria) , ha dovuto cedere solamente dietro a campioni "veri" del calibro di GIULIO MAMUSI, LONGINO FERRO, CLAUDIO TOLOMIO, VITO PETRUCCO ( anni 43 e vincitore assoluto della competizione!) tanto per citarne alcuni.

Buona anche la gara di BRUNO CANTON piazzatosi al 53° posto.
Positivo il fatto che lo ritroviamo a gareggiare dopo un lungo periodo di pausa.

Domenica 22 maggio a Udine in piazza 1° MAGGIO ORE 10:00 , la FCI organizzerà la seconda prova FVG MTB che si svolgerà sulla salita del castello di Udine e nella piazza sottostante.
Per la BIOHAUS / NADALI vi prenderanno parte ALBERTO FILOSI, GIOVANNI MARTINI ed INGUSCIO MAURIZIO.
In località Lauco, in Carnia, sempre domenica ORE 10:00, ci sarà una prova del TROFEO CARNIA MTB.

no
14 – 15 MAGGIO 2005 GIRO DEL PORDENONESE

14 maggio : 1° TAPPA PORCIA-PORCIA
Circuito di 6km circa da ripetersi 10 volte . Alla partenza nella categoria
Gentleman Della Pietra e Bon. Si parte con tempo incerto e dopo soli cinque
Minuti una pioggia battente ed alla fine anche tempesta accompagna i
Corridori sino alla fine. Nonostante la pericolosità del tracciato causa la pioggia
L’andatura è sempre sostenuta e nonostante ripetuti tentativi di fuga tutto si
Risolve sul rettilineo d’arrivo con una volata di gruppo che vede i nostri tra
I primi dieci.


15 maggio: 3° TAPPA Aviano- Aviano.
La frazione a cronometro della mattina non ha visto ns. atleti. Nella gara del
Pomeriggio

11/05/2005 BIOHAUS / NADALI
" POCHI MA BUONI"
AD HERMAGOR

Domenica 8 maggio, si è svolta ad Hermagor in Austria, la seconda prova del torneo internazionale di mountain bike ALPE ADRIA, organizzato in collaborazione con la FCI.
Solo due i rappresentanti della BIOHAUS / NADALI che vi hanno preso parte.
ALBERTO FILOSI e GIOVANNI MARTINI hanno comunque portato a casa due splendidi risultati.

Su un tracciato perfetto da vero cross country, bagnato la notte precedente da un autentico 'diluvio' che non ha assolutamente compromesso la scorrevolezza del terreno, ALBERTO FILOSI si è piazzato al quarto posto alle spalle dello sloveno IGOR CORNACCHINI (KRK SOVA SCOTT) vincitore della categoria, ed agli austriaci ISAC DIETMAR (AC MOOSBURG) e ZAUCHNER SILVIO (MOUNTAINBIKER SC HERMAGOR).

Sorprendente nella categoria MATER V la gara di GIOVANNI MARTINI classificatosi al primo posto, davanti agli austriaci HAINZL FRIEDRICH (UMTB KRESTA) e WULZ GHERNOT (OMTC ASVO SC HERMAGOR).

La terza prova dell'ALPE ADRIA si svolgerà in Italia il 29 maggio a Duino (Trieste).
Segnaliamo inoltre che il 22 maggio, a Udine ore 10:00, sullo scenario del Castello in Piazza 1° Maggio, si svolgerà la seconda prova del TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA .

Se qualcuno della BIOHAUS / NADALI volesse prendere parte a questa gara (che darebbe ottima visibilità ai nostri sponsor) è pregato di mettersi in contatto con MAURIZIO INGUSCIO entro il 18 maggio, in quanto l'iscrizione avviene solamente dietro spedizione fax tre giorni prima della data prevista per la manifestazione.
Tel. 0432 573610 CASA
Tel. 0432 403350 LAVORO
Cell. 333 8435351


Grazie
Maurizio Inguscio

no
   

8 MAGGIO 2005 – GRAN FONDO DELLA VERNACCIA – SAN GIMIGNANO


8 maggio : Il socio Zucchiatti Corrado si è cimentato nella Gran Fondo della Vernaccia
2° Prova del Prestigio ( dopo la Selle Italia) cui Corrado partecipa in questo
2005. Bellissimo il percorso ed i paesaggi. Ottimi a suo dire vini ed altre
leccornie locali; vien da pensare che non abbia corso ma solo mangiato!!
Invece il tempo e la classifica dimostrano le qualità e la tenacia del ns
“Prestigioso”!! Bravo Corrado!!!

 
24/04/2005 MARTINI, INGUSCIO, FILOSI E MILOCCO A SEGNO!
LA ?BIOHAUS / NADALI - MOUNTAIN BIKE? FORTISSIMA E CONVINCENTE

Un week end fantastico, per i portacolori della BIOHAUS / NADALI, si è appena concluso con l'ultima prova della "SPRING CUP MTB COPPA DI PRIMAVERA", la prima gara del "TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA" valida anche per l'assegnazione dei punti " TOP CLASS" e l'apertura del "TROFEO CARNIA MTB".

Ma andiamo per ordine;
domenica 24 aprile si è svolta l'ultima prova della "COPPA DI PRIMAVERA SPRING CUP" organizzata dall'UDACE, ad OSPEDALETTO DI GEMONA DEL FRIULI, ospitata dal "PEDALE GEMONESE"
La gara ha visto, per i colori della BIOHAUS / NADALI, GIOVANNI MARTINI, cat. Gentelman, concludere al quarto posto la sua serie di sei prove che si sono svolte in questi ultimi due mesi.
Il campionato, riguardante la categoria Gentelman, è stato da subito dominato dal bravo e forte biker FRANCO NOVELLI (GORIZIA BIKE) che alla fine con punti 100 si è imposto su LUCIANO LIVON (BUJE MTB) punti 76, GIORGIO DEL FABBRO (DELIZIA BIKE TEAM) punti 68 e come già citato GIOVANNI MARTINI (BIOHAUS / NADALI) punti 66.
Va segnalato che in i primi cinque classificati di ogni categoria del "TROFEO SPRING CUP", parteciperanno di diritto alla seconda prova del "TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA" che si terrà a UDINE sullo splendido scenario del CASTELLO in PIAZZA 1° MAGGIO domenica 22 MAGGIO, ore 10:00.
La gara di Ospedaletto si è svolta in condizioni ottimali.
Il percorso, giudicato positivamente dai molti bikers che vi hanno preso parte, era forse il più bello e spettacolare di tutte le gare proposte dal torneo.
Esso si snodava sul monte alle spalle del paese; dopo una lunga salita, raggiungeva un pianoro dove vi sono situate alcune trincee e postazioni della prima guerra mondiale.
Gli organizzatori sono riusciti a far transitare i ciclisti all'interno di queste gallerie, rendendo così molto suggestivo lo svolgersi della competizione.
Al termine dei due giri previsti per gli uomini, ed un giro per le ragazze, il vincitore assoluto è stato GIORGIO DE CECCO (BUJE MTB) davanti all'austriaco SILVIO WIELTSCHING (HERMAGOR) e al terzo GIULIO MAMUSI (SENNORI) Per la categoria femminile nulla da fare per ANTONELLA INCRISTI (GRANZON) giunta seconda e per MARTA MARANGON (CAPRIVESI), terza, che hanno visto trionfare la fortissima ELISA GARIUP ( KICOSYS ERMETIC SERRAMENTI).
Un elogio agli organizzatori della "COPPA DI PRIMAVERA SPRING CUP MTB" e al "Patron" LINO GRANZON che da alcuni anni hanno saputo rinvigorire il settore della mountan bike ad alta competizione che come già sappiamo, negli ultimi anni sta vivendo un momento di crisi nella nostra regione.
Certi che la strada intrapresa dal comitato dell'UDACE è quella giusta, la BIOHAUS / NADALI augura un buon lavoro per le edizioni future.

Lunedi 25 aprile a VENDOGLIO DI TREPPO GRANDE, organizzata dalla A.C. BUJE MTB si è svolta la prima delle sei prove previste del "TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA FCI" valida anche per l'assegnazione dei punti TOP CLASS.
Purtroppo la pioggia caduta incessante per tutta la notte e durante tutto il proseguo della competizione, ha reso il circuito di gara al limite della praticabilità, con tratti di fango ed acquitrini che si alternavano a discese viscide e pericolose.
Un elogio va fatto a chi, veramente spinto dalla passione per questo bellissimo sport, ha affrontato in tali condizioni la prova , che è stata comunque 'ridotta' dall'organizzazione dai quattro giri previsti a due per le categorie maschili e uno per quelle femminili.
Nella categoria Master 4, INGUSCIO MAURIZIO (BIOHAUS / NADALI) con il tempo di 1:17:47 è giunto secondo, dopo aver per lunghi tratti condotto la gara, alternandosi con il suo avversario diretto LIVIO TURITTO che nel finale ha saputo sfruttare al meglio le sue doti di guidabilità in condizioni estreme.

Sempre nella giornata di lunedi 25 ad AMPEZZO, in CARNIA, ha preso parte la prima prova del "TROFEO CARNIA MTB".
Anche qui le condizioni climatiche erano impossibili.
Oltre la pioggia incessante che ha reso il percorso di gara difficile ed impegnativo, la temperatura, molto bassa, ha messo a dura prova i partecipanti, che ricordiamolo?.non sono dei professionisti e perciò come già citato sopra va tutta la nostra stima e simpatia.
Ben figurano per la BIOHAUS / NADALI - ALBERTO FILOSI, vincitore nella sua categoria e GIANCARLO MILOCCO, giunto terzo nella categoria "Senior c"
PAOLO BUBISUTTI si è piazzato all'undicesimo posto, certamente una posizione che non gli rende giustizia ,visto che nelle passate edizioni ha saputo dimostrare risultati decisamente diversi.
Comunque anche se i piazzamenti "d'onore" non dovessero arrivare, non ha importanza, visto che il motto della AMICI E BICI BIOHAUS / NADALI è appunto AMICI E BICI, quindi pedalare per divertirsi!

 
18/04/2005

UN'ALTRA GIORNATA POSITIVA PER I COLORI DELLA BIOHAUS / NADALI

 

Udine 18 aprile 2005

Dai vari tornei che si sono svolti domenica 17 aprile, di mountain bike in regione, i risultati conseguiti sono stati più che lusinghieri.

Incominciamo dal torneo "SPRING CUP" organizzato dall'UDACE, che ad Artegna ha visto la sua quinta e penultima prova su un percorso che presentava da subito una ripida salita con conseguente proseguo nel bosco, dove tratti tecnici si alternavano a passaggi su zone rese molto fangose e viscide dalle piogge dei giorni scorsi.
Il vincitore assoluto, lo junior IVAN LORENZINI (ACIDO LATTICO), si è imposto su GIULIO MAMUSI (MTB SENNORI) e su CLAUDIO CENTIS (BANDIZIOL) in 1 ora 19'35"

Nella categoria "gentelman" GIOVANNI MARTINI (BIOHAUS / NADALI) ha piazzato un bellissimo terzo posto, dietro all'imprendibile FRANCO NOVELLI (GORIZIA BIKE 2000), giunto primo e alle spalle del secondo classificato, LUCIANO LIVON (BUJE MTB).
La classifica di coppa ora vede nella categoria gentelman, MARTINI al terzo posto con 56 punti seguito da LUCIANO LIVON 76 punti e FRANCO NOVELLI con punti 86.
Da segnalare, sempre per i colori della BIOHAUS / NADALI, il gradito rientro di BRUNO CANTON, che dopo un lungo periodo di assenza da tutte le gare di mountain bike svolte in questi ultimi tempi, è tornato competitivo, aggiudicandosi il quinto posto, riuscendo così ad entrare in zona premiazione, nella stessa categoria di MARTINI.
Il 24 aprile, ad Ospedaletto di Gemona, la "SPRING CUP MTB UDACE" concluderà la sua serie di gare, ripetendo così il successo ottenuto lo scorso anno, auspicando una continuazione degna dello stesso entusiasmo che l'ha contraddistinta sino ad ora.

In Slovenia, in località Vrtojba, si è disputata la prima delle sei prove previste del trofeo internazionale ?ALPE ADRIA MTB? che viene organizzato in collaborazione con la FCI e dai tre paesi confinanti del nord est; ITALIA SLOVENIA ed AUSTRIA.
Malgrado il tempo inclemente dei giorni scorsi, il terreno di gara si presentava agli oltre 200 partecipanti in condizioni più che buone, con una percentuale di fango molto inferiore rispetto a quello che tutti si aspettavano.
Il vincitore assoluto è risultato il fortissimo sloveno IVAN CORNACCHINI cat. Master1 (SOVA SCOTT) con il tempo eccezionale di 1ora 07?10??.
Per la BIOHAUS / NADALI hanno preso parte alla gara il master 1 ALBERTO FILOSI giunto al quarto posto nella sua categoria con il tempo di 1 ora 10? 20?? e il master 4 MAURIZIO INGUSCIO che con il tempo di 1 ora 14?13??si è piazzato al terzo posto alle spalle dell?austriaco GERHARD NEIDHARD (SPORTCLUB
HERMAGOR) giunto primo in 1 ora 10?00?? e allo sloveno TINE ZUPAN (SOVA
SCOTT) 1 ora 13?43??.
Ottimo avvio per i nostri atleti, data l?alta competitività di questo torneo, che vede partecipare i più forti rappresentanti dei tre confini.
Da segnalare purtroppo la rovinosa caduta di MARCO PONTA (KICOSYS) che a quanto pare ha compromesso in modo molto serio la clavicola sinistra.
AUGURI!
La prossima prova dell'ALPE ADRIA MTB si terrà ad HERMAGOR (AUSTRIA) il giorno 08 maggio.
Inoltre segnaliamo che lunedì 25 aprile, a VENDOGLIO di TREPPO GRANDE, si disputerà la prima prova valida per il "TROFEO FRIULI VENEZIA GIULIA MTB"
organizzato dalla FCI, e valida anche per l?assegnazione dei punti TOP CLASS.

Infine, alla gara di Prepotto di Cividale, valida per il TROFEO FRIUL BIKE, GIANCARLO MILOCCO è stato davvero sfortunato, in quanto partito benissimo e portatosi da subito nelle prime cinque posizioni, è stato tratto in inganno verso la conclusione della gara, da segnalazioni errate sul tracciato, quindi ha dovuto rientrare rimontando diverse posizioni.
Il traguardo comunque lo ha visto al nono posto assoluto, conquistando così la prima piazza della sua categoria.

NO
20/03/05 GARE MTB DI DOMENICA 10/04/2005 MARTINI SEMPRE IN EVIDENZA ALLA "SPRING CUP" DI MOUNTAIN BIKE UDACE OTTIMA PROVA DI INGUSCIO AL TROFEO DELL'ANNUNZIATA DI GEMONA

A TOGLIANO DI CIVIDALE, DOMENICA 10 APRILE, SI E' DISPUTATA LA QUARTA PROVA DEL TROFEO DI MOUNTAIN BIKE "SPRING CUP" ORGANIZZATO DALL'UDACE.

IL TRACCIATO, DAVVERO MOLTO BELLO, E' STATO COMPROMESSO DALLE ABBONDANTI PIOGGE DEI GIORNI SCORSI, RENDENDOLO MOLTO PESANTE, VISTO CHE QUESTO SI SNODA PRINCIPALMENTE SUI SINGLE TRAK POSTI NELLE COLLINE CIRCOSTANTI E IN MEZZO AI VIGNETI.


IL COMITATO ORGANIZZATORE HA PERCIO' DECISO DI RIDURRE I GIRI CHE ERANO STATI DECISI PER LA COMPETIZIONE, AD UNO PER LE RAGAZZE, CHE HANNO IN VIA ECCEZIONALE GAREGGIATO PRIMA DEGLI UOMINI E DUE GIRI PER QUEST?ULTIMI.
IL VINCITORE ASSOLUTO DELLA GARA E' RISULTATO IL CADETTO ANDREA TOSOLINI (GRANZON) SEGUITO DA OMAR LORENZUTTI (FUN BIKE PRATIC) E DA GIULIO MAMUSI (MTB SENNORI).

L'UNICO RAPPRESENTANTE DELLA BIOHAUS/NADALI, GIOVANNI MARTINI, CATEGORIA GENTELMAN, CONFERMA IL SUO OTTIMO STATO DI FORMA CENTRANDO UN MERITATO QUARTO POSTO NELLA SUA CATEGORIA, PONENDOLO COSI' NELLA CLASSIFICA DI COPPA AL QUINTO POSTO CON 42 PUNTI TOTALI FINORA CONQUISTATI.

ASSENTI DELLA BIOHAUS/NADALI, ALBERTO FILOSI, CHE AVREBBE DOVUTO PRENDERE PARTE AD UNA GARA SU STRADA, POI ANNULLATA E GIANCARLO MILOCCO CAUSA INFLUENZA .

MAURIZIO INGUSCIO HA PARTECIPATO AL "TROFEO DELL'ANNUNZIATA", UNA GARA DI MOUNATAIN BIKE CHE DA ALCUNI ANNI LA SOCIETA' LOCALE "STAR BIKE" ORGANIZZA CON MERITATO SUCCESSO, DATO IL VALORE E LE DIFFICOLTA' CHE PRESENTA IL PERCORSO, DAVVERO IMPEGNATIVO, DISEGNATO SULLE STRADE STERRATE E SUI SINGLE TRAK DELLE MONTAGNE ALLE SPALLE DELLA CITTADINA DI GEMONA.

PURTROPPO QUEST?ANNO A CAUSA DELLA CONCOMITANZA CON LA GARA DI TOGLIANO ED IL TEMPO INCLEMENTE CHE IMPERVERSAVA SULLA REGIONE, I PARTECIPANTI ISCRITTI A QUESTA COMPETIZIONE NON HANNO SUPERATO LA SESSANTINA.

IL RAPPRESENTANTE DELLA BIOHAUS/NADALI, INGUSCIO, E' RIUSCITO A CENTRARE UN QUARTO POSTO ASSOLUTO A UN MINUTO E MEZZO DAL PRIMO CLASSIFICATO, VERITTI, (NO LIMITS) DAL SECONDO, FORGIARINI (PEDALE GEMONESE) E DA FABRIZIO PECILE
(GRANZON) CHE IN VOLATA E' RIUSCITO A CONQUISTARE IL TERZO POSTO.

DOMENICA PROSSIMA 17 APRILE, LA "SPRING CUP" SI SVOLGERA'0 IN LOCALITA' ARTEGNA CON PARTENZA ALLE 10:30.
INOLTRE IN LOCALITA' VRTOJBA (SLOVENIA) SI DISPUTERA' LA PRIMA PROVA VALIDA PER IL TROFEO INTERNAZIONALE "ALPE ADRIA" DI MOUNTAIN BIKE.

NO
  A TORREANO DI CIVIDALE
LA BIOHAUS / NADALI CENTRA TRE VOLTE IL PODIO !
DOMENICA 20 MARZO SI E' DISPUTATA A TORREANO DI CIVIDALE LA TERZA PROVA DELLA "SPRING CUP UDACE" DI MOUNTAIN BIKE.

IL PERCORSO, DAVVERO MOLTO BELLO,PRESENTAVA SUBITO UNA LUNGA SALITA IMPEGNATIVA, SU ASFALTO PRIMA E SU STERRATO POI, CHE FACEVA SELEZIONE E CHE IMPEGNAVA GLI ATLETI PER CIRCA UNA VENTINA DI MINUTI,CON POCHI TRATTI DI "RESPIRO" ED ALTRI CHE RAGGIUNGEVANO E SUPERAVANO IL 18% DI PENDENZA.
AL TERMINE DI QUESTA, SEGUIVA UNA LUNGA DISCESA TUTT' ALTRO CHE FACILE, IN QUANTO IL FONDO PRESENTAVA UN FORTE DISSESTO CON PERICOLOSE CANALETTE IN CEMENTO, AFFIORANTI, SASSI E BUCHE CHE METTEVANO IN RISALTO LE DOTI DI GUIDABILITA' DEI BIKERS PIU' ESPERTI.

LA BIOHAUS / NADALI HA PRESENTATO TRE ATLETI;
TUTTI HANNO CONQUISTATO IL PODIO.

OTTIMA LA PROVA DELLO "JUNIOR" ALBERTO FILOSI CHE HA CONCLUSO I DUE GIRI PREVISTI IN 55:01 AL TERZO POSTO ASSOLUTO (PRIMO NELLA SUA CATEGORIA) E DIETRO AI "CADETTI" CHRISTIAN LEGHISSA (MOUNTAIN CICLI), GIUNTO SECONDO E AL SORPRENDENTE GIULIO MAMUSI (MTB SENNORI), PRIMO ASSOLUTO.

COME DOMENICA SCORSA, A TERCIMONTE, L' OTTIMO "GENTELMAN" GIOVANNI MARTINI HA CONCLUSO AL 5° POSTO CONFERMANDO UN RENDIMENTO ALL'ALTEZZA DEI MIGLIORI.

INFINE UN RITROVATO MAURIZIO INGUSCIO SI RIMETTE IN CORSA,DOPO UN PERIODO DI FORMA NON ESALTANTE, CONFERMANDO ANCH' ESSO UN 5° POSTO NELLA CATEGORIA DEI "VETERANI".

MANCAVA ALL'APPUNTAMENTO L'ALTRO "VETERANO" GIANCARLO MILOCCO CHE LO HA VISTO PROTAGONISTA A PERCOTO IN UNA GARA VALIDA PER IL TROFEO "FRIUL BIKE"

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO SI SVOLGERA' A TOGLIANO DI TORREANO (CIVIDALE) IL 10 APRILE, PARTENZA ALLE 10:30

MAURIZIO INGUSCIO
NO
13/03/05 UN OTTIMO MARTINI
SI DISTINGUE ALLA
SECONDA PROVA DELLA "SPRING CUP MTB"
DI PREPOTTO DI CIVIDALE
Una bella giornata di sport, quella svoltasi domenica 13 marzo, valida per la seconda prova della Spring Cup di mountain bike Udace a Tercimomte di Prepotto, a pochi chilometri da Cividale del Friuli.
Il tracciato, molto tecnico ed impegativo disegnato sul Colle Ortenzi, si snodava per una lunghezza di 4,2km da ripetersi per quattro volte, con una salita su pietra molto impegnativa e tratti tecnici che facevano grande selezione tra i partecipanti.
Oltre cento i concorrenti, suddivisi nelle varie categorie.
Hanno partecipato per la BIOHAUS / NADALI lo sfortunato junior ALBERTO FILOSI che dopo la bellissima prova di Palmanova (3° classificato) ha dovuto ritirarsi a causa di un guasto tecnico alla ruota anteriore.
Ottima la prova del gentelman GIOVANNI MARTINI, che è riuscito a piazzare un meritato quarto posto e quindi finire sul podio dei primi cinque classificati della sua categoria.
Infine il veterano GIANCARLO MILOCCO conferma la sua buona regolarità terminando la gara al tredicesimo posto, in una categoria di bikers tra le più numerose e forti del torneo.
La vittoria assoluta è andata al cadetto Giulio Mamusi (MTB SENNORI) che ha terminato la sua prova in 54'06'' a due minuti circa dal secondo classificato.
La prossima prova si disputerà domenica 20 marzo a Torreano di Cividale.
NO